Operazione Valchiria

operazione-valchiria-jpgTrama: Von Stauffenberg è un colonnello della Wehrmacht che sta combattendo nel Nord Africa ma ha già maturato una profonda ribellione contro i metodi hitleriani. Un attacco aereo lo priva di un occhio, del braccio destro e di due dita del sinistro. Rientrato in Germania si unisce a un gruppo di militari di grado elevato che intendono ridurre Hitler all’impotenza. Il piano prende progressivamente forma: si dovrà attentare alla vita del Führer e immediatamente dopo, attuando un piano già istituzionalizzato, accusare le SS dell’omicidio, neutralizzarle e assumere il comando di una nuova Germania. Il 20 luglio 1944 Von Stauffenberg in persona porta l’ordigno esplosivo nella Tana del Lupo ed è testimone dell’esplosione. Quello che non sa è che Hitler si è salvato.

Operazione Valchiria narra di uno dei più famosi attentati contro Hiltler. I tentativi di farlo fuori sono stati molti, ma tutti sono falliti miseramente. Visto che sto leggendo Hitler di Genna mi è venuta voglia di vederlo. E devo dire che mi è piaciuto. Una cosa è certa però: Von Stauffenberg non agiva contro il nazionalsocialismo, ma contro Hitler e le sue pazzie. Questo attentato avviene nel 1944, quando ormai la guerra è quasi alla fine. Quello che si sarebbe risparmiato è lo spargimento di ulteriore sangue, soprattutto da parte dei tedeschi. Tutti gli ebrei – e non –  deportati e uccisi non gli avrebbe salvati più nessuno. Forse avrebbero dovuto agire prima….. Ad ogni modo fa impressione pensare a quanti tentativi di omicidio è scampato Hitler. Mi ha fatto riflettere molto.

Per chi fosse interessato alla storia di tutti i tentativi di uccidere Hitler, segnalo il libro di Moorhouse “Uccidere Hitler: Storia di tutti gli attentati”.

Annunci

Un pensiero su “Operazione Valchiria

  1. Se mi è concesso segnalo anche un altro libro interessantissimo e molto completo “Obiettivo Hitler” di J. Fest.
    Sono interessato comunque alla lettura del libro di Genna, che mi tenta da un bel pò di tempo… chissà se avrò mai l’occasione di leggerlo (gli impegni stroncano sul nascere quasi tutte le occasioni di relax)…

    Bello, comunque, Operazione Valchiria: l’ho apprezzato molto, sia per i costumi, per le interpretazioni che per le musiche. Storicamente c’è qualche imprecisione, ma tutto sommato è un film che si lascia guardare.
    Menomale che alla regia c’era un uomo capace!

    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...