La figlia della fortuna – Isabel Allende

Trama: Eliza viene abbandonata ancora neonata sulla soglia di casa di tre fratellli inglesi – Jeremy, John e Rose – da tempo trasferitisi a Valparaiso, che decidono di adottarla. La giovane Rose impartisce una perfetta educazione anglosassone a Eliza, nella speranza di offrirle un sereno futuro, coronato da un buon matrimonio. Ma la ragazza si innamora perdutamente di Joaquin Andieta, un giovane scapestrato, anch’egli figlio illegittimo. Alla notizia che in California è stato scoperto l’oro, Joaquin decide di salpare in cerca di fortuna. Eliza decide quindi di seguire Joaquin, imbarcandosi clandestinamente su una nave diretta a San Francisco.

Tranne per la trilogia per ragazzi – La città delle bestie, Il regno del drago d’oro e La foresta dei pigmei – questo è il primo romanzo che leggo della Allende. Avevo tentato un po’ di tempo fa con “La casa degli spiriti”, che molti dicono essere il suo miglior romanzo, ma il periodo non era quello giusto e dopo poche pagine l’ho messo da parte. Così ho provato con quest’altro che è in realtà anche il primo di una specie di trilogia, che continua con “Ritratto in seppia” e “La casa degli spiriti”. Lo stile della Allende, a contrario di altri scrittori sudamericani, mi piace e lo trovo molto scorrevole. La storia è abbastanza coinvolgente, ma soprattutto di buon intrattenimento – a volte mi sembrava di leggere un film – anche se la trama non è delle più originali. Il libro ha come protagonista centrale Eliza, però nel libro vengono raccontate le storie personali di altri personaggi e quella che mi ha appassionato di più è sicuramente quella del cinese Tao Chi’en.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...