I cento classici da leggere secondo Anobii

1984 (George Orwell)
Al faro (Virginia Woolf)
Alice nel Paese delle Meraviglie (L. Carroll)
Alla Ricerca del Tempo Perduto (M. Proust)
Amleto (W. Shakespeare)
Anna Karenina (L. Tolstoj)
Antologia di Spoon River (E.L. Masters)

Aspettando Godot (Samuel Beckett)
Auto da Fé (E. Canetti)
Bel-Ami (Guy de Maupassant)
Cent’Anni di Solitudine (G. G. Marquez)
Cime Tempestose (E. Brontë)
Cuore di Tenebra (J. Conrad)
David Copperfield (C. Dickens)
Decameron (Boccaccio)
Delitto e Castigo (F. Dostoevskij)
Dieci Piccoli Indiani (A. Christie)
Don Chisciotte della Mancia (M. de Cervantes)
Elogio della Follia (E. da Rotterdam)
Eneide (Virgilio)
Fahrenheit 451 (Ray Bradbury)
Fondazione – Quadrilogia Completa (I. Asimov)
Frankenstein (M. Shelley)
Furore (J. Steinbeck)
Gente di Dublino (J. Joyce)
Giro di Vite (H. James)
Guerra e Pace (L. Tolstoj)
I Canti (G. Leopardi)
I Demòni (F. Dostoevskij)
I Dolori del giovane Werther (J. W. Goethe)
I Fiori Blu (R. Queneau)
I Fiori del Male (C. Baudelaire)
I Fratelli Karamazov (F. Dostoevskij)
I Miserabili (Victor Hugo)

I Nostri Antenati (I. Calvino)
I Promessi Sposi (A. Manzoni)
I Quattro Libri delle Piccole Donne (L.M. Alcott)
Il Conte di Montecristo (A. Dumas)
Il Deserto dei Tartari (D. Buzzati)

Il Dottor Živago (B. Pasternak)
Il Gattopardo (G. Tomasi di Lampedusa)

Il Giovane Holden (J.D. Salinger)
Il Grande Gatsby (F.S. Fitzgerald)
Il Libro dell’Inquietudine (F. Pessoa)
Il Maestro e Margherita (M. Bulgakov)
Il Mondo secondo Garp (J. Irving)

Il Nome della Rosa (U. Eco)
Il Piccolo Principe (A. de Saint-Exupery)
Il Processo (F. Kafka)
Il Ritratto di Dorian Gray (O. Wilde)
Il Rosso e il Nero (Stendhal)
Il Signore degli Anelli (J.R.R. Tolkien)
Il Signore delle Mosche (W. Golding)
Il Vecchio e il Mare (E. Hemingway)
Jane Eyre (C. Brontë)
La Coscienza di Zeno (I. Svevo)
La Divina Commedia (D. Alighieri)
La Donna in bianco (W. Collins)
La Fattoria degli Animali (G. Orwell)
La Fiera della Vanità (W. Thackeray)
La Montagna Incantata (T. Mann)
La Storia (E. Morante)
La Versione di Barney (M. Richler)
L’Aleph (J.L. Borges)
Le Affinità Elettive (J.W. Goethe)
Le Anime Morte (Nikolaj V. Gogol)
Le Avventure di Huckleberry Finn (M. Twain)
L’Idiota (Fëdor Dostoevskij)
L’Iliade (Omero)
Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hyde (R.L.Stevenson)
Lolita (V. Nabokov)
L’Orlando Furioso (L. Ariosto)
Madame Bovary (Gustave Flaubert)
Maschere Nude (L. Pirandello)
Mattatoio n.5 (K. Vonnegut)
Memorie di Adriano (M. Yourcenar)
Menzogna e Sortilegio (E. Morante)
Moby Dick (H. Melville)
Narciso e Boccadoro (H. Hesse)
Notre Dame de Paris (V. Hugo)
Novelle per un Anno (L. Pirandello)
Odissea (Omero)
Opinioni di un Clown (Heinrich Böll)
Orgoglio e Pregiudizio (J. Austen)
Ossi di Seppia (E. Montale)
Pastorale Americana (P. Roth)
Pinocchio (Collodi)
Q. (Luther Blissett)
Riccardo III (W. Shakespeare)
Satyricon (Petronio Arbitro)
Se questo è un uomo (P. Levi)
Suite Francese (I. Nemirovsky)
Trilogia (S. Beckett)
Trilogia della Città di K. (A. Kristof)
Ulisse (J. Joyce)
Una Vita (Guy de Maupassant)
Uno, nessuno, centomila (L. Pirandello)
Viaggio al Centro della Terra (J. Verne)
Viaggio al Termine della Notte (L.F. Céline)
Vita e Destino (V. Grossman)

In verde sono i classici – qui citati – che ho già letto (ahimè solo 26/100!), in arancione sono quelli che ho letto solo in parte o abbandonato. Dei rimanenti non tutti mi ispirano…  Sicuramente ci sono però altri classici non presenti in questa lista che mi piacerebbe leggere o che ho letto… Appena ho un po’ di tempo, creo la mia lista personale dei 100 classici da leggere. Questo perché i classici sono tanti (ed è quasi impossibile leggerli tutti in una sola vita) e, quindi, è sensato fare una selezione personale (in linea al proprio gusto e interesse) su quali meritano di essere letti e quali possono, invece, essere tralasciati. 

Voi quanti ne avete letti di questa lista? Quali sono quelli che mancano e che secondo voi non dovrebbero assolutamente mancare? Oppure quali sono quelli che non dovrebbero esserci, ma ci sono? Qual è il vostro classico preferito, che assolutamente consigliate?

http://www.anobii.com/groups/0172ab65f25697c7bf/

Se vi è piaciuto questo articolo, potrebbe interessarvi anche: La top 50 di Americana Contemporanea.

Annunci

21 pensieri su “I cento classici da leggere secondo Anobii

  1. Allora, quelli che io ho già letto sono:
    Amleto (W. Shakespeare)
    Anna Karenina (L. Tolstoj)
    Antologia di Spoon River (E.L. Masters)
    Cime Tempestose (E. Brontë)
    Decameron (Boccaccio)
    Don Chisciotte della Mancia (M. de Cervantes)
    Eneide (Virgilio)
    Frankenstein (M. Shelley)
    Gente di Dublino (J. Joyce)
    Giro di Vite (H. James)
    I Dolori del giovane Werther (J. W. Goethe)
    I Promessi Sposi (A. Manzoni)
    I Quattro Libri delle Piccole Donne (L.M. Alcott)
    Il Giovane Holden (J.D. Salinger)
    Il Piccolo Principe (A. de Saint-Exupery)
    Il Processo (F. Kafka)
    Il Ritratto di Dorian Gray (O. Wilde)
    Il Rosso e il Nero (Stendhal)
    Il Vecchio e il Mare (E. Hemingway)
    Jane Eyre (C. Brontë)
    La Coscienza di Zeno (I. Svevo)
    La Divina Commedia (D. Alighieri)
    La Fattoria degli Animali (G. Orwell)
    Le Affinità Elettive (J.W. Goethe)
    L’Iliade (Omero)
    Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hyde (R.L.Stevenson)
    L’Orlando Furioso (L. Ariosto)
    Memorie di Adriano (M. Yourcenar)
    Odissea (Omero)
    Orgoglio e Pregiudizio (J. Austen)

    I miei preferiti in assoluto, tra questi, sono Jane Eyre e Orgoglio e pregiudizio, veramente li consiglio a tutti. L’Eneide, l’Odissea e l’Iliade non solo le ho lette in italiano, ma le ho anche tradotte dal testo in lingua originale! Arghhhh!!!

    • Io sono a quota 25/100…troppo poco!!!
      Sono però rimasta sorpresa dall’assenza di alcuni titoli, come L’AMANTE DI LADY CHATTERLY, LA METAMORFOSI (Kafka), IL PIACERE (D’Annunzio), MASTRO DON GESUALDO, L’ISOLA DEL TESORO e ROBINSON CRUSOE, per citarne alcuni. Fra i 100 titoli, I Promessi sposi per me resta il più bello!
      Magari avere una seconda vita o una giornata fatta di 36 ore, così da poter leggere tutti, ma proprio tutti i classici!!

  2. io ho gia letto:
    – I promessi sposi
    – La divina commedia
    – Il ritratto di Dorian Gray
    – Il nome della rosa
    – Dieci piccoli indiani
    – 1984
    – Se questo è un uomo
    -Il conte di Montecristo

    In parte ho letto anche l’Odissea, l’Eneide e il Decameron

  3. Incompreso alla pubblicazione e forse ancora oggi.. Moby Dick..ve lo consiglio leggetelo!
    (meglio la versione tradotta da Cesare Pavese)

  4. Non leggete Le affinità elettive,ne Cent’anni di solitudine(anche se è particolare e può essere amato,ma non sono riuscito a finirlo,si fa anche fatica coi nomi ad un certo punto) ed io proprio ve lo sconsiglio On the road,anche se uno può leggerlo per il gusto “di averlo letto”..Si fa fatica a finirlo. Leggete la Nausea,questa non può mancare a certe persone “riflessive” o solitarie;L’idiota,Il Maestro e Margherita,Cime tempestose,Il vecchio e il mare(anche se un pò scontata la trama ,belle emozioni),In nessun modo ancora(di beckett,molto particolare,unico,non piacerà a tutti). Questi sono consigli su alcuni dei “miei “classici ,secondo il mio parere. Notte

    • Sopravvalutato rispetto a chi? a cosa?
      Resta il fatto che sconsigliare di leggere uno dei più importanti rappresentanti del panorama culturale europeo è eticamente inaccettabile.
      CONSIGLIO A TUTTI VIVAMENTE di non lasciarsi ingannare da questi commenti “questo va letto, questo non va letto” soprattutto quando, a maggior ragione, non viene spiegato il motivo;
      Le Affinità Elettive è un capolavoro indiscusso al quale sono stati dedicati numerosi saggi critici e che influenzò le più grandi menti filosofiche del tempo (v. Hegel, Schelling, Nietzsche, ecc…)

      PROVARE PER CREDERE.

      • È soltanto un’opinione e come tale resta e va presa… anche quello che è stato considerato un capolavoro può non piacere. Cerchiamo di essere costruttivi e rispettare tutte le idee. Se non si è d’accordo con un altro lettore, sarebbe più utile provare ad esporre perché, ad esempio, Goethe andrebbe letto 😉
        Grazie a tutti!

      • Tu consigli di leggere un’opera solamente perchè è “un classico” e perchè è considerata un pilastro dalla banda dei critici? E’ giusto il motivo per cui non andrebbe letta. La reputazione i grandi libri non se la fanno tramite i critici e i dotti. C’è stata durante il Romanticismo una cultura “snobbista” che elevava l’aristocrazia a centro dell’universo,ed ogni minima pennellata di artisti ricchi e panzuti come Goethe veniva decantata come capolavoro senza che ce ne fosse davvero merito. Questo è il motivo per cui lo sconsiglio. E’ bello perchè “è un classico”,quindi non importa nemmeno se sia davvero bello o meno. L’importante è dire di averlo letto così da sentirsi dei privilegiati. E questo a certa gente basta.
        E’ un libro da leggere o da non leggere come un qualsiasi altro. In una cosa hai ragione:
        PROVARE PER CREDERE.

  5. da leggere sicuramente di hugo l’uomo che ride è qualche cosa di meraviglioso , poli secondo me manca caino di saramago e alcuni della lessing tipo raccopnti africani,di tutti quelli citati ho letto il piacere che è quello che mi è piaciuto di più e altri acora ma per me non casì incisivi . leggere è una cosa meravigliiosa

  6. secondo me andrebbe inserito nella lista anche lo scrittore Arthur Conan Doyle con i suoi racconti su Sherlok Holms, un classico immancabile. Semplicemente fantastico.

  7. io aggiungerei Pavese(la luna e i falò), Moravia (gli indifferenti), una questione privata di Fenoglio e toglierei il signore delle mosche 🙂

    • Mi associo ad Emilia per ciò che riguarda Pavese e Fenoglio (imperdibile Il partigiano Johnny, è bellissimo, un pezzo di storia italiana da conoscere).

  8. Io ne ho letti solo 19, anche se di alcuni autori ho letto libri non citati nella lista (ad esempio di Hugo ho amato L’uomo che ride). Sono tutti nella mia lista di lettura… basterà una vita per leggerli tutti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...