Il linguaggio segreto dei fiori

Stamattina ho cominciato a leggere il libro di Vanessa Diffenbaugh. Siccome trovo molto interessante il significato che si nasconde dietro ai fiori, durante il periodo di lettura inserirò man mano una foto del fiore con il suo significato accanto, in modo da avere alla fine una specie di mini enciclopedia.

Ecco i primi tre:

La calendula o calendola: dolore e sofferenza

La Calendula contrariamente a quello che ci si può aspettare ha un significato non gioioso nel linguaggio dei fiori. La sua origine è legata ad una antica leggenda greca: Afrodite, profondamente addolorata per la morte del suo amante Adone iniziò a piangere e come le sue lacrime toccavano terra si trasformavano in calendule. Da qui il suo significato di dolore, dispiacere, pene d’amore.

Il cardo campestre: misantropia

Altri cardi hanno anche un significato positivo.

Basilico secco: odio

Anche qui è da sottolineare che è solo il basilico secco ad avere questo significato. Quello normale può simboleggiare o la fertilità oppure il lutto (ricordate la storia di Boccaccio? Lisabetta da Messina).

Dalia viola: dignità

La lavanda: diffidenza

Nel linguaggio dei fiori la lavanda può avere due significati distinti e contradditori tra loro.

Il primo significato si rifà ad un’antica tradizione che racconta che la lavanda venisse usata nell’antichità contro i morsi dei serpenti e raccomandavano di strofinarla sulle ferite, dopo averla lasciata macerare in acqua. Era quindi considerata un antidoto, ma si diceva anche che all’interno dei suoi cespugli i serpenti vi facessero il nido, soprattutto gli aspidi, quindi i popoli antichi si avvicinavano ad essi con grande cautela. Da questa credenza è derivato il suo significato nel linguaggio dei fiori vale a dire “diffidenza”.

Il secondo significato della lavanda è legato invece a sentimenti più miti e regalare della lavanda vorrebbe dire “il tuo ricordo è la mia unica felicità”.

Oltre al libro della Diffenbaugh ho consultato anche dei dizionari online sul significato dei fiori 😉 Vedrò anche in biblioteca se riesco a trovarne uno, per fare un paragone.

Annunci

Un pensiero su “Il linguaggio segreto dei fiori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...