La sorella di Freud – Goce Smilevski

Titolo: La sorella di Freud
Autore: Goce Smilevski
Anno della prima uscita: 2007
Editore: Guanda
Pagine: 334

Descrizione: La voce narrante è quella di Adolfine Freud, una delle sorelle di Sigmund. Adolfine racconta la storia della sua famiglia e della Vienna di fine Ottocento e inizio Novecento dai campo di concentramento dove è stata rinchiusa nel 1938, per l’indifferenza e incuria del celebre fratello, che nella sua fuga a Londra ha portato con sé parenti e conoscenti, ma ha volutamente abbandonato le sorelle… Un romanzo ispirato a una storia vera che mette in luce un lato sconosciuto e controverso del grande padre della psicanalisi.

Ho letto questo libro perché mi è stato consigliato e perché mi interessava l’argomento. Ammetto però che non ho trovato esattamente quello che mi aspettavo. Parla poco o niente della deportazione e poco, a mio parere, anche di Freud e delle possibili motivazioni che hanno spinto la sua scelta di non includere le sorelle nella famosa lista che avrebbe potuto salvare loro da una tale fine. In realtà al centro di questo libro troviamo una donna che ha sofferto molto nella vita e che è stata accompagnata costantemente da una malinconia che non l’ha mai abbandonata. Lei stessa, pur non essendo pazza, ha passato molti anni in una clinica psichiatrica e in questa parte l’autore si sofferma a lungo e talvolta in modo ripetitivo, sulla riflessione di cosa significhi davvero pazzia, cosa sia la normalità, e simili. Da questo punto di vista è quasi filosofico…

Sicuramente è un libro molto profondo che porta a meditare. Ho amato la scrittura di questo autore macedone, di grande sensibilità e capacità di espressione delle emozioni. È anche assai triste. Incredibile quante tragedie ci siano state nella famiglia Freud… Lo consiglio soprattutto a chi ha voglia di fare un viaggio di riflessione (e forse anche un bagno di malinconia pura) e a chi si interessa di questi argomenti. Diciamo che a mio parere bisogna essere proprio nel mood giusto per poterlo leggere e apprezzare appieno. Meno consigliato a chi cerca solo una vera e proprio biografia.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...